Comune di Carrè

LA CHIESA ARCIPRETALE


LA CHIESA ARCIPRETALE

“Il disegno della chiesa è dell’architetto Gio.Batta Dalla Vecchia di Vicenza; i lavori in marmo di Francesco Cavallini e figli di Pove; l’organo liturgico dei fratelli Zordan di Castrano; le campane della ditta De’ Poli di Vittorio.
La posa della prima pietra ebbe luogo l’1 Marzo 1874; la solenne inaugurazione avvenne il 19 Marzo 1878.
Le artistiche pitture, furono fatte in un tempo relativamente breve, circa sei mesi, da Capuzzo Domenico e fratelli di Legnago, allievi del rinomato pittore Don Demetrio Alpago. Ed a Don Demetrio Alpago, l’arciprete Don Gaspare Marangon, si era dapprima rivolto; e con lui aveva concretato il soggetto delle pitture e le modalità.
Ma la morte colse tragicamente don Demetrio in chiesa a Megliadino San Fidenzio, precipitandolo dall’armatura sulla quale stava dipingendo. I fratelli Capuzzo, che ne raccolsero l’eredità, dimostrarono di saper mantenere alto il nome del loro venerato maestro. Descriviamo ora brevemente la chiesa e le pitture”.

Pagina Precedente - Prossima Pagina